domenica 16 luglio 2017

Ape e cumulo contributivo: due interrogazioni in Commissione Lavoro

Le domande presentate per l’Ape sociale e Ape precoci hanno sicuramente superato qualsiasi previsione nonostante i paletti e i distinguo per categorie disagiate inseriti nei provvedimenti.  Il numero esatto l’Inps non mancherà di comunicarlo pubblicamente dettagliando nei particolari a cui seguiranno analisi e valutazioni da più parti.
Il problema principale però non sarà quante domande siano state inoltrate, anche se il dato dimostrerà significativamente la necessità di intervenire sostanzialmente per abbassare i requisiti pensionistici a tutti, ma quante domande, dopo la verifica, verranno accolte e soprattutto, di quest’ultime, quante troveranno capienza nelle limitate risorse finanziarie al momento destinate per l’operazione Ape social in particolare.

Negli ultimi giorni precedenti il termine del 15 luglio per la presentazione delle domande l’Inps si è affrettato a pubblicare le faq (INPS: a tre giorni della scadenza del primoturno di domande Ape sociale ecco le FAQe poi ulteriori chiarimenti (Domande Ape sociale: ulteriori chiarimenti Inpsper disoccupati e operai dell’edilizia)

con cui si è data la possibilità agli edili di certificare presso la Cassa Edile tutti i periodi di lavoro svolti in vari cantieri che molto spesso si legano a diverse imprese di costruzioni/aziende edili.
Queste precisazioni e semplificazioni non non sembra siano bastate per avere chiarezza e semplificazione nella procedura di ammissione dei “candidati” all’inoltro della domanda vera e propria che si potrà fare dopo la comunicazione dell’Inps (dal 15 ottobre 2017).
Molti dubbi e perplessità permangono sulla interpretazione di questo o quel punto e ne è prova la presentazione di una interrogazione in Commissione lavoro della Camera messa all’ordine del giorno 19 luglio insieme ad un’altra sul cumulo gratuito che al momento non sembra sia per tutti.

Convocazione della XI Commissione
(LAVORO PUBBLICO E PRIVATO)
Giovedì 20 luglio 2017

INTERROGAZIONI
5-11739 Gnecchi: Circolari applicative delle disposizioni della legge di bilancio per il 2017 in materia di APE sociale e di salvaguardia rispetto all'applicazione dei requisiti di accesso al pensionamento di cui al decreto-legge n. 201 del 2011, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 214 del 2011
5-11830 Ciprini: Attuazione delle disposizioni della legge di bilancio per il 2017 in materia di cumulo gratuito dei periodi assicurativi per i soggetti iscritti agli enti di previdenza di cui al decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509, e al decreto legislativo 10 febbraio 1996, n. 103

Nessun commento: